Regolamento

Apertura

La biblioteca è aperta secondo il calendario scolastico; pertanto l’erogazione dei servizi viene sospesa il sabato pomeriggio, nei giorni festivi (incluse le vacanze di Natale e di Pasqua) e durante il periodo estivo dalla fine degli Esami di Stato alla ripresa delle attività.

L’orario di apertura viene definito e comunicato all’inizio dell’anno scolastico (vedi ORARIO).
Eventuali variazioni o sospensioni sono tempestivamente comunicate mediante cartello affisso nella bacheca posta nel corridoio del piano terra.
In orario di apertura, in caso di temporanea assenza del responsabile, gli utenti possono rivolgersi ad uno degli altri docenti incaricati.

Modalità di accesso

La biblioteca eroga i suoi servizi agli studenti e al personale del Liceo D’Azeglio, ai famigliari degli studenti interni, agli ex studenti e agli ex docenti, agli utenti esterni previa autorizzazione della Dirigenza.
A tutti gli utenti l’accesso è consentito soltanto in presenza di uno dei responsabili.
Zaini e borse voluminose devono essere depositati presso l’addetto di turno.
In tutti i locali della biblioteca è assolutamente vietato introdurre e consumare cibi o bevande.

Tutti gli utenti devono firmare il registro di ingresso; i familiari degli allievi devono indicare nome e classe di appartenenza del figlio/a; gli utenti esterni hanno accesso soltanto in orario pomeridiano, salvo accordi specifici, e sono tenuti ad esibire un documento di identità.

Il laboratorio multimediale è accessibile esclusivamente durante l’orario di apertura della biblioteca.

In orario di lezione gli studenti possono accedere alla biblioteca e al laboratorio:
• come singoli o piccoli gruppi (non più di tre per classe), presentando l’apposito modulo di autorizzazione (all.2), firmato dal docente dell’ora (oppure dalla Presidenza), che dovrà indicare con chiarezza i nomi degli allievi (riportandoli anche sul registro di classe) e il tempo concesso; al di fuori dell’orario di lezione non è richiesta l’autorizzazione.
• come gruppo classe in presenza del docente in servizio in quella classe e in quell’ora (previa prenotazione).

Son inoltre ospitati in biblioteca gli studenti che non si avvalgono dell’IRC e hanno scelto lo studio individuale.

Modalità di ricerca e consultazione del materiale librario

La ricerca (per titolo, autore, soggetto, parola chiave) è accessibile tramite le postazioni informatiche della biblioteca.

Gli utenti possono consultare in modo autonomo il materiale librario presente negli scaffali aperti e nell’impianto compattabile. Per i volumi collocati negli armadi del corridoio e dell’aula multimediale (Fondo Zini), nonché per i volumi antichi e rari, occorre rivolgersi al personale. Dopo la consultazione i materiali dovranno essere lasciati sui tavoli della sala grande.

Per il materiale audiovisivo gli utenti devono rivolgersi agli addetti.

Modalità di utilizzo della strumentazione informatica e dei supporti multimediali

Gli utenti possono usare tutti i computer, tranne quelli riservati alle attività gestionali della biblioteca; possono inoltre servirsi di strumenti informatici personali.
È assolutamente vietato:
– scaricare e/o installare software di qualsiasi tipo, se non su autorizzazione esplicita dei docenti indicati sopra oppure dell’assistente tecnico
– utilizzare gli strumenti multimediali e la connessione Internet per usi impropri o comunque non coerenti con le finalità educative della scuola.

Prestito

All’atto dell’iscrizione al prestito gli studenti devono presentare il libretto personale.
Per la registrazione dei prestiti e della restituzione viene consegnato un tesserino, che deve essere utilizzato per ogni nuova operazione.
La mancata restituzione entro il termine ultimo fissato o il danneggiamento dei materiali comporta l’esclusione temporanea o definitiva dal prestito.

Materiale librario:
Sono esclusi dal prestito tutti i volumi non collocati nella parte a scaffale aperto. I volumi delle collane specialistiche (es. Belles Lettres, Lorenzo Valla) sono disponibili soltanto per i docenti.
Gli utenti interni possono prendere in prestito fino a quattro volumi contemporaneamente, gli esterni fino a due.
La durata del prestito è di giorni trenta per tutti; è possibile rinnovare la durata per i volumi per cui nel frattempo non sia pervenuta richiesta.
Il materiale in prestito può essere prenotato tramite Internet.
Trascorsi quindici giorni dalla scadenza del tempo consentito per il prestito, la biblioteca sollecita la restituzione mediante comunicazione telefonica o scritta, fissando il termine ultimo per la consegna.

Materiale audiovisivo:
• il prestito è riservato al personale interno;
• si possono prendere in prestito sino a due documenti contemporaneamente;
• la durata del prestito è di giorni sette, non rinnovabili; scaduto tale periodo, la biblioteca sollecita la restituzione, fissando il termine ultimo per la consegna.

Comportamento

E’ vietato:
– danneggiare o usare in modo improprio i locali, gli arredi, i documenti e le attrezzature;
– asportare senza autorizzazione documenti e attrezzature;
– parlare ad alta voce o tenere alto il volume degli altoparlanti dei pc;
– disturbare in qualsiasi modo il lavoro altrui;
– consumare cibi o bevande.

Gli addetti hanno facoltà di allontanare dalla biblioteca chi tiene un comportamento inadeguato o viola il regolamento.
Nei casi più gravi gli addetti possono:
– chiedere sanzioni disciplinari nei confronti degli studenti interni (secondo le norme e le procedure del regolamento di disciplina del Liceo)
– vietare temporaneamente o definitivamente l’accesso agli utenti esterni;
– chiedere, a tutti gli utenti, il rimborso per i danni arrecati ai locali, agli arredi, ai materiali o alle attrezzature.
Di ogni sanzione, entro otto giorni dall’emissione, è inviata comunicazione all’interessato, che ha facoltà di presentare ricorso contro il provvedimento; il ricorso deve essere inoltrato per iscritto al Dirigente Scolastico entro otto giorni dalla data in cui l’utente ha ricevuto la comunicazione; il Dirigente scolastico effettua gli accertamenti del caso e risponde entro quindici giorni dalla presentazione del ricorso.

Reclami

Il reclamo deve essere inoltrato per iscritto al Dirigente Scolastico e deve contenere generalità, indirizzo e reperibilità di colui che lo presenta; i reclami anonimi non sono presi in considerazione. Il Dirigente Scolastico effettua gli accertamenti del caso e risponde entro quindici giorni dalla presentazione del reclamo.

Proposte

Le proposte di acquisto e i suggerimenti devono essere presentati per iscritto e con la firma del proponente,  anche via e-mail, al responsabile della Biblioteca, che entro quindici giorni risponde all’utente, verbalmente o con comunicazione scritta, informandolo dell’accoglimento delle sue richieste o dei motivi del diniego.

Per ogni comunicazione:
biblioteca@liceomassimodazeglio.it